Blog: http://notturnoumano.ilcannocchiale.it

la libertà e la sua percezione

1

Il matrimonio è una stupida cosa, burocratica cosa e questo va bene ma sacra io non credo. Proprio no. Perché noi siamo in competizione per l'amore di tutti, scelti o rifiutati, confrontati con tutti i pretendeti di questo mondo. Un tempo sposarsi con qualcuno significava rivendicarne la proprietà ma un simile approccio non ha più senso: la fedeltà non è altro che una concessione.

2

Che senso ha chiamare la nuova tassa "contributo di solidarietà"? Non è una concessione, è obbligatoria.
Che senso ha mostrarsi solidali a prescindere dal sentirsi in effetti solidali?
Io credo che questa denominazione derivi da un certo fastidio con cui questo governo percepisce lo stato o la collettività: "le tasse non sono un dovere ma la libera concessione di un essere superiore".

Pubblicato il 16/8/2011 alle 4.4 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web