Blog: http://notturnoumano.ilcannocchiale.it

eredita le stelle (II)

In questi ultimi anni ho imparato l'umiltà. Che cosa terribile e disgustosa! Ora tutte le percezioni sono modeste, mi sento troppo confinato nei limiti del mio corpo e della mia mente, esagerati dalla cosidetta "umiltà", la maledetta "umilità", la fastidiosa "umiltà".
E certe mie ossessioni, più o meno malsane, mi mantenevano in vita: ora che si sono allentate non soffro quasi per niente perché ne avrei scarsa ragione, ma quando penso a me stesso mi annoio. "Allora io non sono questo ma quello di prima, sempre quello di prima, signore e signori".

Pubblicato il 21/4/2011 alle 9.58 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web