.
Annunci online

15 ottobre 2012
La Compagnia Mineraria Coloniale
1

La Compagnia controlla l'intero stato. Controlla la miniera soprattutto.
Non a caso è una compagnia mineraria.

2

La direzione della Compagnia Mineraria Coloniale si lamenta del dittatore attuale.
Un incapace: non sa padroneggiare la prestidigitazione che riduce la vita all'antivita.
E gli uomini in marionette.
Si agitano per le strade e dicono di essere stufi di lui, dei suoi vestiti foderati di leopardo
e della sua retorica anticoloniale (lui che lavora per noi).
Dicono di volere la libertà perché credono di non essere liberi.

3

Tu non conosci le potenza delle spinte psicodinamiche che muovono il tuo corpo.
Non le controlli.
Ora sono anestetizzate in modelli conformi, come vestiti su misura, realizzati da un sarto.
In una scena quotidiano ognuno recita se stesso: quando si convince di essersi trovato va
in automatico. Si ripete. Come ritrovarsi nel proprio letto senza capire come ci si è
arrivati. Dimenticare. Dormire.

3

E' terribile pensare di essere banali, ci dice il dittatore quando ci riceve.
Cos'altro devo fare per farti capire di essere un personaggio da operetta? Sparare poveri bambini
africani uno dopo l'altro? L'ho fatto. Non so davvero come continuare.

La Compagnia ritiene che il dittatore stia attraversando una profonda fase depressiva.
Vuole essere rimosso dall'incarico.

4

Mi sembra tutto abbastanza evidente.
Diamanti nel cuore della terra. Viviamo per quelli. Piccoli e rari.
Ci servono uomini per estrarli, dobbiamo controllare un'intero paese.
In effetti possiamo considerare l'estrazione del diamante un processo di straordinario controllo,
di consumo totale e devastante.
Per un oggetto bello.



permalink | inviato da notturnoumano il 15/10/2012 alle 3:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
ottobre       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 350441 volte